giovedì 12 gennaio 2012

L’EVOLUZIONE ALTERNATIVA DELLA MARTY: LA ALLY.

Può capitare che una giovane Marty/ Ceci/Mery abbia una “botta di vita”, generalmente inquadrabile con l’innamoramento peso di un tizio e, come un Pokemon, si evolva.
L’ultimo ritrovato in fatto di sbarba è la SbarbaIndie (cioè 1tot alternativah!), che chiameremo Ally, venduta come una Barbie nella sua scatola completa di accessori.
-abbigliamento in stile Bulgaria degli anni ’70, rigorosamente h&m perché tutte vanno lì, con tocchi di borchie/teschi/leopardato da RRRIOTT GRRRLLL e nei casi più benestanti una 2:55 di Chanel abbinata ad cazzum perché fa tanto alternativah con fashionblog. Può essere anche una specie di Pin Up o amante del Burlesque, ma finchè dura la moda.
-capello selvaggio: o pettinatura a schiaffo come mia zia negli anni ’80, o biondo platino, o tagliati con l’accetta e rasati sotto o come la sorella maggiore wannabe SuicideGirl caschetto nerissimo con frangetta.
-sguardo: torbido, da DonnaVissuta, da frequentrice di party ggiusty nella Milano Che Conta, anche quando è Faenza o Sacile.
-cultura musicale millantata, una paio di gruppi elettronici a caso, nostalgie per i tempi che furono cioè io x la morte di Kurt Cobain son stata malyssimo (n.b. aveva 4 anni)
-interessi maschili in: artisti (faccio kose, vedo ggente), dj di musica Indie ed elettronica, graphic designer, skaters/bikers/writers, musicisti famosi anche solo a livello pianerottolo.
-tocco immancabile: il tatuaggetto. Una SbarbaIndie non ha credibilità senza, altrimenti ke ragazzaKattiva è?

3 commenti:

  1. La voglio! E' così giusta.
    Robi

    RispondiElimina
  2. cè cè cioè, alla fine queste wannabe indie, moltiplicandosi, diventano quel tipo di persona che hanno sempre guardato con sdegno: mainstream!

    RispondiElimina